24
Apr-2013

Palermo e la Piazza delle Vergogne – di Raffaella Saba

Da Porta Nuova torno indietro, lasciandomi alle spalle la Cattedrale. Lungo il cammino incontro la chiesa di SS. Salvatore, sulla destra, poco prima di arrivare in Piazza Vigliena.

La prima volta che la vidi non avrei dato mezzo soldo bucato per vederla all’interno. Ora che hanno ristrutturato la facciata è come se ti dicesse: “non puoi evitare di entrare”. Ha subito una quasi totale ricostruzione dopo i danni dei bombardamenti della Seconda Guerra, ma vale davvero una visita. Mi preme tornare ai Quattro Canti perché mi hanno suggerito di vedere la famosa piazza dove si trova una fontana. Sulle cartine  la trovate come  Piazza Pretoria, mentre da tutti è meglio conosciuta come Piazza delle Vergogne.

La Fontana è stata realizzata nella metà del Cinquecento da scultori manieristi toscani per la villa fiorentina di Don Pedro di Toledo che poi rifiutò di pagare perché non era più di suo gradimento e non voleva che deturpasse il suo giardino. La stessa venne in seguito acquistata dal Senato di Palermo e trovo’ la sua sistemazione definitiva al centro della piazza.

La fontana è in marmo bianco con delle figure allegoriche che rappresentano la citta’ di Palermo: tra le piu riconoscibili i quattro fiumi che l’attraversano: : Oreto, Papireto, Gabriele e Maredolce.

Ci sono diverse versioni riguardo all’origine del nome: alcuni dicono che sia per via della nudita’ dei suoi personaggi e la presenza di strani animali, mentre un’altra tesi  vede protagoniste  le monache di clausura del vicino convento della Martorana, scandalizzate da tutti i nudi maschili e femminili. Proprio sulla piazza si affaccia la Chiesa di Santa Caterina, di stampo barocco, la Chiesa di Santa Maria dell’Ammiraglio, un mix di mosaici e affreschi e la Chiesa di San Cataldo con le sue caratteristiche cupole rosse.

Secondo altri pareri invece pare abbia a che fare col vergognoso rifiuto di  Don Pedro di acquistare la Fontana. Ma ci sono certi  che vedono una vergogna ben più sottile: la fontana è sistemata sulla piazza dove si affaccia il palazzo del Comune e le passate amministrazioni di vergogne ne hanno combinate tante. E così nel cuore dei palermitani e dei tanti turisti la fontana Pretoria altro non è che Piazza delle Vergogne!

 

0

 "Mi piace" / 0 Commenti
Condividi questo articolo:
Loading Facebook Comments ...

Archivio

> <
Jan Feb Mar Apr May Jun Jul Aug Sep Oct Nov Dec
Jan Feb Mar Apr May Jun Jul Aug Sep Oct Nov Dec
Jan Feb Mar Apr May Jun Jul Aug Sep Oct Nov Dec