22
Mag-2013

Orosei

Ho ormai imparato a non programmare più le giornate. O meglio, ho imparato a lasciare sempre lo spazio per un eventuale cambio di programma, perché succede sempre qualche imprevisto o qualche evenienza che ribalta tutte le decisioni prese in precedenza. Cosi una volta lasciata Olbia, l’intenzione è quella di fermarsi a Nuoro per un veloce saluto a un caro amico e proseguire subito dopo alla volta di Senorbi. C’è ancora tanto caldo in Sardegna alla fine di agosto e l’idea di trascorrere quasi l’intera giornata in macchina non ci attrae per nulla.

“Cosa ne pensi di una visita a Orosei?”  Mi chiede Enrico mentre ci apprestiamo a lasciare l’aeroporto.

“Penso che sei fuori di testa! Non è esattamente a un tiro di schioppo e comunque non rientra nel nostro itinerario di rientro”.

Dopo avere fatto delle soste veloci e fuori programma in diverse località lungo la costa orientale della Sardegna, ci ritroviamo dove???? A OROSEI, ovviamente!

image

Credo di essere venuta qui una volta da bambina in gita con i miei genitori….credo! Comunque sia è passato giusto qualche anno da allora e anche se fosse, non sono in grado di ricordare assolutamente nulla di questo paese. L’unica cosa che mi viene in mente sono i racconti di mia madre, che adora questa parte della Sardegna, tanto che mi riprometto di affittare una casa qui durante le mie prossime vacanze e fare in modo che anche lei e mia zia possano trascorrere qualche giorno con noi. Intanto Enrico ed io facciamo un giro di perlustrazione per le vie del paese, del suo centro storico e sino in alto nella zona del Belvedere, una camminata non da poco considerata la pendenza delle strade e la calura del pomeriggio. In lontananza la costa della Marina di Orosei ci fa desiderare un bel tutto nelle acque bellissime di questo meraviglioso angolo di Sardegna, ma abbiamo deciso che essendo l’ultimo giorno di vacanza, possiamo anche rinunciarci e dedicarci maggiormente ai centri abitati che hanno sempre e comunque un fascino non indifferente.

image

Questo è il paese delle chiese, diciassette in tutto per una popolazione di più o meno settemila abitanti.  Posto ideale per mia madre e mia zia, penso! Un tempo prevalentemente agricolo, l’economia di questo piccolo centro si e’ basata per anni sulle aziende agricole e vinicole sullo sfruttamento delle cave di marmo. Negli ultimi anni pero, l’incremento del turismo in questa zona e le spiagge bellissime di Marina, Osala, Su Barone, Cala Liberotto , Sas Linnas Siccas, Marzellinu, Cala Ginepro, Mattanosa, Bidderosa e Sa Curcurica hanno notevolmente contribuito alla crescita economica di Orosei, rendendola una delle mete più raccomandate dalle agenzie di viaggio.

Una sosta per una birra e un panino col prosciutto di cinghiale in un piccolo locale al centro del paese è cosa buona e giusta dopo la camminata con quaranta gradi all’ombra, per rifocillarci prima della partenza per Senorbi.

image

Sempre se riusciamo ad arrivarci senza nessun’altra interruzione!

Mai dire mai a questo punto!

 

 

0

 "Mi piace" / 0 Commenti
Condividi questo articolo:
Loading Facebook Comments ...

Archivio

> <
Jan Feb Mar Apr May Jun Jul Aug Sep Oct Nov Dec
Jan Feb Mar Apr May Jun Jul Aug Sep Oct Nov Dec
Jan Feb Mar Apr May Jun Jul Aug Sep Oct Nov Dec