01
Apr-2013

Le meraviglie del mondo

C’era una volta un imperatore, Shah Jahan, che viveva con le sue regine in un paese incantato molto lontano da qui. Tra le sue tre mogli, la sua preferita era la terza, Arjumand Banu, la più giovane e la più bella, tanto da meritarsi il titolo di “Mumtaz Mahal”, ossia “la prescelta del palazzo”.

L’imperatore era così innamorato della sua giovane sposa (avevano rispettivamente quindici e quattordici anni quando furono uniti in nozze) che si dice ignorasse totalmente le altre due consorti. Purtroppo la giovane regina venne a mancare tragicamente dando alla luce il loro quattordicesimo figlio. Il re, per commemorare la sua amata, decise di fare costruire il mausoleo più bello che fosse mai esistito, interamente in marmo e tempestato di pietre preziose. A tale proposito, sotto la supervisione reale egli ingaggiò una squadra di architetti e chiamò a corte mosaicisti, decoratori, marmisti e incisori provenienti da tutto il mondo.

I costi per la costruzione furono un duro colpo per le casse dell’impero: Il marmo bianco arrivò da Makrana, nello stato del Rajasthan, il quarzo dal Punjab, la giada e i cristalli dalla Cina, i turchesi dal Tibet, i lapislazzuli dall’Afghanistan, gli zaffiri dallo Sri Lanka e la corniola dall’Arabia per un costo totale di circa trentadue milioni di rupie del tempo. Ci vollero ventidue anni perché’ il mausoleo fosse terminato, durante i quali il sovrano pensò di costruire un mausoleo identico in marmo nero che servisse come sua tomba e poter riposare cosi vicino alla sua regina. L’imperatore fu detronizzato da uno dei suoi figli, che lo fece dichiarare pazzo, prima di riuscire a mettere in atto il suo piano. Morì imprigionato nel forte di Agra a settantacinque anni. Col sopraggiungere della morte, Shah Jahan venne finalmente ricongiunto con la sua amata e ora riposano l’uno a fianco all’altra sotto la cupola del Taj Mahal.

Il Taj Mahal e’ ora considerato una delle nuove sette meraviglie del  mondo.

0

 "Mi piace" / 0 Commenti
Condividi questo articolo:
Loading Facebook Comments ...

Archivio

> <
Jan Feb Mar Apr May Jun Jul Aug Sep Oct Nov Dec
Jan Feb Mar Apr May Jun Jul Aug Sep Oct Nov Dec
Jan Feb Mar Apr May Jun Jul Aug Sep Oct Nov Dec