25
Mag-2013

Castelsardo, una favola un po’ moderna!

Se esistesse una fiaba ambientata in Sardegna, probabilmente Castelsardo sarebbe il posto ideale per una storia di re e regina, principi e principesse…e qualche ranocchio!

image

La principessa imprigionata nell’antico castello dei Doria, in cima al colle ai piedi del quale vive il resto del popolo, ha una vista magnifica sul Golfo dell’Asinara. Salvatorica, così si chiama la principessa, trascorre giornate intere a osservare il mare, con la speranza di vedere arrivare il suo principe a salvarla. Qui ovviamente non arriva a cavallo, ma in barca, possibilmente su di uno yacht (è una favola moderna e anche i principi vanno al passo con i tempi!) Il principe Annibale già in passato aveva tentato di salvare la sua amata, ma una strega cattiva e gelosa aveva trasformato con un incantesimo il suo elefante in roccia (egli veniva dalla lontana Africa dopo avere attraversato monti e mari!), ancora presente a pochi chilometri dall’ingresso del paese.

Le uniche volte in cui le è consentito lasciare le mura della sua dimora sono per ascoltare la messa, celebrata nella chiesa di Sant’Antonio Abate, dalla bellissima cupola maiolicata, non troppo distante dalla sua prigionedorata (o Dorica!) oppure per una passeggiata nei giardini del castello, al di sotto delle mura. La vista dal basso è ugualmente meravigliosa: il paese sembra in bilico sulla roccia, lassù in alto, tanto che uno si domanda se anche questo è un incantesimo!

image

Ma che faticata però la risalita per tornare al castello!! Proprio quando ci sarebbe voluto un tappetto magico o anche una scopa volante, le magie sembrano finire! E alla principessa non resta che farsi le scale a piedi, ma poco importa: sono cosi che si tiene in forma in attesa che arrivi Annibale!

I tramonti sul mare sono meravigliosi, di una bellezza travolgente che quasi fanno dimenticare le pene d’amore. E’ allora che il villaggio si anima, la gente si veste a festa e si riversa nei viottoli che circondano la fortezza e nelle piazze sino a tarda notte, mentre Salvatorica attende paziente che qualcuno la venga a salvare, poco importa che sia Annibale o chiunque altro a questo punto!

image

Il tempo passa e non si diventa certo più giovani! Per cui, se ci fosse in giro qualche ranocchio in attesa di diventare principe, si faccia pure avanti!

Nell’ora del bisogno, non si guarda in faccia nessuno!

Ogni riferimento a fatti realmente accaduti e/o a persone realmente esistenti è da ritenersi puramente casuale.

 

0

 "Mi piace" / 0 Commenti
Condividi questo articolo:
Loading Facebook Comments ...

Archivio

> <
Jan Feb Mar Apr May Jun Jul Aug Sep Oct Nov Dec
Jan Feb Mar Apr May Jun Jul Aug Sep Oct Nov Dec
Jan Feb Mar Apr May Jun Jul Aug Sep Oct Nov Dec